::before

Lo strumento

La versione italiana della scala ITIS si configura come un questionario di autovalutazione costituito da 21 item finalizzati a valutare i fattori della SCCT lungo tre sottoscale: Self-Efficacy (6 items), Outcome Expectation (9 items) e Interesse (6 items).

Per ogni item gli insegnanti devono indicare il loro livello di accordo o disaccordo su una scala Likert a cinque punti: fortemente in disaccordo (1), in disaccordo (2), né d'accordo né in disaccordo (3), d'accordo (4), fortemente d'accordo (5).

La sottoscala Self-Efficacy è usata per misurare il livello di fiducia percepito dall'insegnante nell'uso delle TIC in classe.

La sottoscala Interesse è usata per misurare l'interesse degli insegnanti nell'utilizzo delle TIC nel loro insegnamento.

La sottoscala Outcome Expectation è usata per misurare le credenze relative ai benefici che si otterrebbero usando le TIC in classe. Tale fattore include a sua volta tre sottodimensioni:

  • Performance Outcome Expectations (POE): rappresenta la credenza relativa al fatto che usare le tecnologie in classe potrebbe rendere un insegnante più efficace.
  • Self-Evaluative Outcome Expectations (SEOE): rappresenta la credenza relativa alla soddisfazione personale che un insegnante potrebbe sperimentare usando le tecnologie in classe.
  • Social Outcome Expectations (SOE): rappresenta la credenza che i colleghi valutino favorevolmente l'uso delle tecnologie nei processi d'insegnamento.